Stanotte ti ho sognato…

…e non voglio dire che era parecchio che non mi capitava… non mi sembra di ricordare almeno in questo momento di averti mai sognato veramente, magari fantasticato, questo si, e tante volte, a occhi aperti… ma sognato mai. E mi sembra strano che sia capitato proprio ora, anche perché è tutto così strano, così misto di realtà e fantasia… Ero nella piazza del paese di mia nonna, a parlare con tipi decisamente troppo buzzurri e cafoni per i miei standard, con questo Katrin (mi sembra proprio che si chiamasse così)che stava li a broccolare, ed io che alla finedecido di andar via, perché dovevo partire… E prendere un treno, chissà da dove, per questo posto che non ricordo, e nello scompartimento c’eri tu, e c’erano due nostri amici, e ritrovarmi li accanto a te, a parlare, mentre tu mi descrivevi quanto fantastico fosse il posto dove ero diretta. Eri splendido, come sempre, perché se hai una qualità è quella di far si che le persone non riescano a staccare gli occhi da te e dai tuoi modi. E non capisco poi come è stato possibile che non eravamo più su quel treno, ma su un enorme divano davanti alla tv, sempre con i nostri amici, ma io e te eravamo nudi, ma non facevamo l’amore, eravamo li, a strusciarci (no, niente p*****i) e davanti a loro impassibili… E poi eravamo in macchina, in questo paese dai vicoli stretti, fermi a un incrocio…ma perché hai una Panda Bianca? Non importa… squilla il telefono (perché quel nokia è uguale al tuo, e non è come il mio?)…uff, è ‘sto Katrin… non rispondo. Risquilla… e si apre la scena in cui è il tipo che doveva prendere la stanza di casa mia mi chiama, dal telefono pubblico del bar della piazza del paese della nonna, mentre io stavo li per li a dirgli le cose con calma, e poi inizio a tirargli improperi, dicendo che era un deficiente, che se n’era andato senza dire nulla, anche se capivo che stare ficcato nel paese della nonna era pesante…

Credo di aver continuato ancora un po’ a sognare anche dopo che era suonata la sveglia… è stato un sogno molto lungo, e l’ho riassunto parecchio, e come tutti i sogni, il giorno dopo ti lasciano addosso sensazioni fin troppo reali. E comunque non ti permettere più di rifarlo, sono fedele anche nei sogni io!

 

5 risposte a “Stanotte ti ho sognato…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...