La paghetta – stipendio

Vi riporto un estratto di articolo di una notizia di stamattina che mi ha lasciato un po’ perplessa:

E’ servita un’inchiesta da parte dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori per evidenziare come i ragazzi della nuova generazione siano totalmente ‘stipendiati’ dai propri genitori. Quella che un tempo veniva definita ‘paghetta’ nella contemporaneità infatti assume i contorni di un vero e proprio stipendio. Il dato emerge da un’analisi condotta su un campione di 200 genitori, 100 papà e 100 mamme di figli adolescenti in età compresa fra i 14 e i 17 anni, dislocati sul territorio nazionale, nel periodo che va dal 1 febbraio al 15 marzo 2005.

Per il 77% dei genitori la soglia minima di erogazione finanziaria mensile ai figli, necessaria a mantenere nella norma il livello di confronto, è di 200 euro. ”Un’enormità – secondo il parere del sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori – se paragonate alle 100 mila lire mensili che bastavano e avanzavano fino all’avvento dell’euro”.

Mmmm, perché mi perplimo? Bah, io non sono mai stata un genio in matematica, ma per lo meno le basi (addizione sottrazione, moltiplicazione e divisione….) mi sono abbastanza chiare. Ma perché questo Antonio Marziale è taaaanto stupito dei 200 euro? Ragioniamoci insieme:

200 € : 4 (settimane medie di un mese) = 50 € (a settimana) x 1936,27 (valore cambio lira-euro) = 96, 8135 ……….

Iniziate a vederci anche voi l’incongruenza o sono solo io quella che stamattina leggendola si è fatta due risate? Volendo calcolare anche il costo della vita di 3 anni fa, decisamente minore prima dell’avvento dell’euro, dire che i giovani di oggi fanno la fame con 50 euro la settimana….

Antò, ma tu li tieni i figli?

2 risposte a “La paghetta – stipendio

  1. si, ok, non era quello il punto. nemmeno io darei 200 euro a mio figlio (a proposito di figli….eh!!?!? :D), così come mia madre non mi ha mai dato 100 euro a settimana (e nemmeno 50), e nemmeno mai mi ricaricava il cell (che ho avuto all’università, e che mi ricaricavo risparmiando sui soldi che mi davano per mangiare), tanto meno mi “comprava” le suonerie…….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...